Chitarra acustica Kay

Project Details

CLIENT

DATE

IN

SKILLS

LINK

PROJECT DESCRIPTION

Lo strumento in questione ritrovato ed uscito da una cantina umida presentava diversi difetti strutturali. Per esigenza del cliente che voleva riportare lo strumento suonabile, ma allo stesso tempo modificato e amplificato, abbiamo dovuto cedere alla nostra tentazione di restaurarlo conservandolo come in origine. Per prima cosa dovevamo sistemare la paletta chiudendo i fori delle meccaniche, tagliando via alcune parti per farla diventare più stretta stile Martin.

Una volta ripristinate le parti laterali è stato necessario impiallacciare fronte e retro paletta per evitare che si vedessero i segni dei precedenti fori.
 Abbiamo provveduto poi a disegnare e riforare la paletta per l'alloggiamento delle nuove meccaniche. Per quanto riguarda il manico che era di dimensioni assai "cicciotte" siamo stati costretti ad assottigliarlo secondo le esigenze del committente.
Anche la tastiera è stata rivista completamente.
 Per quanto riguarda il corpo occorreva realizzare uno scasso che alloggiasse un pickup magnetico posto al fondo manico prestando molta attenzione alle centine sottostanti il top. Sotto la base del manico è stato necessario creare uno spessore che oltre ad irrobustire la tastiera permetteva l'inserimento delle viti per il fissaggio del pickup. La chitarra doveva essere completamente ricolorata. Quindi con nostro grande dispiacere, abbiamo provveduto a rimuovere la colorazione originale, ripulire tutto il corpo e prepararlo per la nuova verniciatura.
 Dopo avere mascherato accuratamente la tastiera che doveva rimanere chiara abbiamo dato inizio alle varie fasi di rifinitura.
La colorazione ora era di color tabacco sunburst e dopo avere sostituito l'attaccacorde, il battipenna, aver montato un potenziometro per il volume collegato al pickup, montato le corde con relativo setup la chitarra presentava questo nuovo look.