Basso elettrico Gibson Thunderbird del 1977

Project Details

CLIENT

DATE

IN

SKILLS

LINK

PROJECT DESCRIPTION

 

Questo poderoso buco non è la tana di un topolino, bensì ciò che rimane dell'’entrata del jack.
Evidentemente in passato, siccome il mogano in quel punto era sottile, probabilmente dopo uno strappo, il jack ha rotto la sede che lo conteneva.
Come prima sistemazione qualcuno ha pensato in passato, di inserire un dischetto metallico fissato con viti.
Occorreva quindi riparare questo danno.
Il procedimento di lavorazione non č stato assolutamente semplice poiché volevamo evitare di tagliare un pezzo e ricostruirlo (questo per poter mantenere il piů possibile le parti originali dello strumento).
Dopo aver chiuso il buco con un tassello di mogano e risanato le scheggiature all’interno del vano controlli, abbiamo realizzato una sottile impellicciatura che sarebbe stata incollata dopo avere sverniciato la parte interessata.
Questa doveva servire per evitare che si intravedesse il foro, una volta riverniciato il corpo.
Inoltre essendo fatto con lo stesso tipo di mogano, le venature avrebbero coperto perfettamente il taccone.
Ad incollaggio ultimato abbiamo levigato accuratamente la superficie sfumando sui bordi e sotto il battipenna e dopo avere riaperto i fori per i potenziometri e per il jack si č provveduto alla verniciatura.
Come vi sembra?